AA.VV., Il Novecento, 1987

Il Novecento poetico e narrativo, segnalazione di AA. VV., Il Novecento in poesia, Milano, [Associazione Ludovico Necchi], 1987, pagine 220; AA.VV., Il Novecento in prosa, Milano, [Associazione Ludovico Necchi], 1988, pagine 220, «Turinscuola», aprile (1989) pagina 8.

 

Copertina, Il Novecento          Copertina. Il Novecento in prosa

Testo della recensione

Dopo il prezioso volumetto Il Novecento in poesia, pp. 220, del 1987, ora Il Novecento in prosa, pp. 119, del 1988, completa l’opera di ricerca e di sintesi che è stata offerta per l’aggiornamento dei docenti di scuola media superiore e promossa dall’Associazione «Ludovico Necchi » di Milano, sotto l’alto patrocinio dei professori Enzo Noè Girardi e Francesco Mattesini. Curatori dei due libri sono docenti nelle scuole superiori, Andrea Marino e Vitaliano Altomati, rispettivamente italianista e filosofo.

Un importante contributo

I docenti relatori posseggono competenza critica garantita e sono i professori universitari seguenti: Agosti, Bàrberi-Squarotti, Bonora, Corti, De Rienzo, Guglielminetti, Gioanola, Jacomuzzi Angelo, Menichetti, Mengaldo, Raimondi. Non essendo possibile presentare, qui, neppure una sintesi dei vari interventi, dico soltanto che la prospettiva degli autori è fondamentalmente metodologica, offrendo un importantissimo contributo per una coscienza più critica del docente. Leggendo queste pagine, egli può agevolmente scorgere il riverbero prismatico della nostra recente luce poetica e narrativa: da Pascoli a Svevo, da Gozzano a D’Annunzio, e così via. I libri sono acquistabili presso la libreria dell’Università Cattolica di Milano.

Mi piace menzionare un’altra utilissima opera, a firma di autori vari: Atlante, Milano, Markes, 1988.

L’opera, concepita per uso didattico, si adegua alle esigenze liceali come a quelle più specifiche di un Istituto tecnico o sperimentale: la caratterizza, infatti, rispetto ad altre opere analoghe, la ricchezza delle carte tematiche, aggiornate dal punto di vista economico-antropico, che la rendono utile al sussidio per un insegnamento non descrittivo, ma economico e tematico della geografia.

 

 

Lascia una risposta

In questa Categoria