Salmaso, E., 1986

Can. Enrico Salmaso, Apostolato antiblasfemo episcopale del Servo di Dio Andrea Giacinto Longhin, venerato vescovo di Treviso per 32 anni (1904-1936) nel ricordo del 50° anniversario della morte (26 giugno 1936), Prefazione di p. Fernando da Riese Pio X, Asolo (Tv), 1986, pagine 189, «L’Italia francescana», 4-5 (1987) pagina 566.

 

Copertina, Salmaso, Giacinto Longhin, 1986

 

 

 

Testo della recensione

Forse non tutti sanno che questo libretto è il 14° che lo zelante autore ha stampato per lo stesso scopo, cioè per l’apostolato antiblasfemo, contro «il turpe e disonorante vizio della bestemmia». Tutto ciò che l’A. ha potuto rintracciare da scrittori sacri e profani, da libri e riviste e giornali, da santi e non santi, da scritti di Papi e Vescovi, da documenti ecclesiastici e anche civili contro la bestemmia, e su ciò che può giovare a estirparla o ripararla, tutto ha raccolto e con grande zelo diffuso nella sua regione e dovunque. Ciò è ben sottolineato nella presentazione che ne fa p. Fernando da Riese Pio X.

Quindi dopo alcuni cenni biografici sul «grande» Servo di Dio A. G. Longhin, di cui viene in particolare ricordato il suo ardente zelo contro la bestemmia e il conseguente suo indicibile accoramento per l’imperversare di tale infame vizio in ogni città e villaggio, tra cristiani e non cristiani, vengono riprodotti 3 documenti del Venerato Vescovo sulla bestemmia e mezzi per combatterla, affinché «il clero e specie i parroci della Diocesi Tarvisina» (p. 17) continuino la campagna antiblasfema, che a lui stava tanto a cuore.

Riportati perciò i 3 chiari e forti documenti, che formano così la 1a, 2a, 3a parte del libro, seguono la 4a e 5a» ove si danno notizie circa il processo apostolico per la beatificazione del Longhin e vengono proposte ai cristiani preghiere per ogni giorno, al fine di riparare per le bestemmie e benedire il nome del Signore. E notiamo anche che, opportunamente, di alcune delle 14 pubblicazioni antiblasfeme su accennate, sono stati riportati gli indici dettagliati, cioè il tema di ogni capitolo, per informare di ciò che contengono e logicamente per invogliare ad acquistarle. [Francesco di Ciaccia]

 

 

 

 

Lascia una risposta

In questa Categoria